<

MARSICUM è un brand creato per portare a conoscenza selezioni agroalimentari che si collocano nella fascia di eccellenza. La missione di MARSICUM è quella di capire e soddisfare i nuovi bisogni dei consumatori.
Oggi il consumatore va alla ricerca di prodotti agroalimentari naturali e salutari che abbiano una forte connotazione qualitativa legata al territorio di provenienza e con ciò che esso rappresenta in termini di ambiente, storia, cultura, elementi non riproducibili in altri territori.

I nostri prodotti sono “Tipici” perché seguono un disciplinare di produzione garantito dalla certificazione di processo, sono “Tradizionali” perché hanno una storia della produzione e quindi un legame con il tempo, sono “Locali” perché hanno un legame con il territorio di origine.
Oggi, grazie all’ integrazione tra agricoltura tradizionale e le più moderne tecnologie industriali, riusciamo a selezionare prodotti di alta qualità, entrando nelle Case delle Famiglie che credono nella tradizione Abruzzese e nel  Made in Italy. Abbiamo rivoluzionato il settore superando il preconcetto che limitava l’utilizzo di queste produzioni ai soli abitanti del luogo.


Visualizza i prodotti nel pdf.

SCARICA IL PDF







Crusca di Grano tenero

Descrizione: La Crusca Marsicum è ottenuta da grano macinato con le più antiche tecniche di macinazione, derivante da grani selezionati e mantenuti intatti negli anni come varietà autoctone della piana del Fucino e altopiani limitrofi. La crusca, prodotta nel Molino “Carattoli” sito in Luco dei Marsi, da una famiglia con esperienza nel settore dal lontano 1935, risulta essere tra le più apprezzate del centro Italia per le sue proprietà organolettiche e di naturalità. La Crusca viene confezionata e venduta tal quale, senza la manipolazione che oggi subiscono quasi tutti i derivati del grano presenti in commercio, Infatti la crusca è priva di conservanti e disinfestanti.

Patata La Rossa

Categoria: Patate di Avezzano IGP Confezione da: 10 KG

Descrizione: La varietà Labella presenta la buccia di colore rosso , la pasta si presenta di colore giallo intenso ed è adatta al forno,fritto ed impasto.

Patata Dorella

Categoria: Patate di Avezzano IGP Confezione da: 10 KG

Descrizione: La varietà Agata, di bell’aspetto, a buccia gialla e pasta paglierina. Si presta a molti utilizzi tra cui la cottura in forno, la preparazione di tortini e umidi.

Patata Violet

Categoria: Patate di Avezzano IGP Confezione da: 5 KG

Descrizione: La prima patata viola - Vitellotte

Patata Omeghella

Categoria: Patate di Avezzano IGP Confezione da: 10 KG

Descrizione: La patata Agria è una varietà di patata di origine tedesca. È ottenuta dall’incrocio delle varietà Quarta e Semlo. Di taglia medio-grossa, è di forma ovale o ovale-allungata, buccia e pasta di colore giallo, è principalmente utilizzata nell’industria alimentare perché si presta bene per la conservazione (a pezzettini nelle buste per le minestre di verdura) ed anche per la frittura in stick.
E’ la varietà caratteristica dell’intera produzione della piana del Fucino, l’Agria Marsicum® è oggi la varietà più utilizzata ed apprezzata per l’utilizzo in frittura, grazie alle sue proprietà organolettiche non riproducibili in nessun altro territorio. Infatti grazie all’altitudine della piana, ben 650 m.s.l.m., al terreno considerato tra i più fertili al mondo ed alle forti escursioni termiche, il tubero presenta una grossa quantità di sostanza secca, che rende la patata con caratteristiche ottimali per la frittura.

Aglio rosso di Sulmona

Descrizione:
COLORE ROSSO VINOSO
L’ultima tunica protettiva del bulbillo è rossa, di tonalità accesa e ben marcata, mentre le tuniche esterne sono bianche.
NOTEVOLE GRANDEZZA DEL BULBO
Sul mercato la qualità extra del Rosso è compresa fra i 55 ed i 70 mm di diametro, notevolmente al di sopra dei 45 mm delle norme comuni di qualità per la commercializzazione e l’esportazione (Reg. CEE n. 2288/97).
BULBO REGOLARE
La testa è ben serrata, non ha bulbilli extra-tunicati, è composta nella corono esterna da 8-10 bulbilli di grande dimensione e 3-4 più piccoli, interni (animelle).
OTTIMA CONSERVABILITA’
Anche in assenza di frigoconservazione il prodotto può essere conservato fino a marzo-aprile, mantenendo inalterata la testa serrata, soda e compatta, nonchè l’aroma piccante. Scarsa è anche l’attitudine al pregermogliamento.
PRECOCITA’ DI MATURAZIONE
Si raccoglie a fine giugno-inizi luglio. Nell’ambito della categoria – agli a lunga conservazione – matura con 15-20 giorni di anticipo rispetto agli altri ecotipi italiani.
REGOLARE EMISSIONE DEGLI SCAPI FIORALI
E’ l’unico ecotipo italiano nel quale tale processo avviene regolarmente tutti gli anni. A metà-fine maggio lo scapo viene asportato per consentire l’accrescimento del bulbo. Viene commercializzato sia allo stato fresco – somiglia a piccoli asparagi con un gradevole e delicato sapore di aglio – sia trasformato in sotto’olio, interi o in pasta. Lo scapo fiorale rappresenta una non indifferente integrazione di reddito della coltura.
ELEVATO CONTENUTO IN PRINCIPI ATTIVI
Conferiscono al prodotto aroma e sapore particolarmente piccanti. I componenti solforati (diallil-solfuro e diallil-disolfuro) sono anche responsabili delle proprietà farmacologiche dell’aglio per cui, oltre all’uso culinario, l’ecotipo può trovare impiego per l’estrazione degli olii essenziali utilizzati in erboristeria e nella farmaceutica.

Grano Antico Solina

Descrizione: La Solina è un particolare tipo di grano tenero antico (Triticum aestivum) coltivato nelle zone montane abruzzesi in particolare nella provincia de L’Aquila. E’ un grano molto rustico, resistente alle basse temperature ma ha una produttività molto limitata (al massimo 15/18 q/ha). Il grano Solina è ideale per la produzione biologica in quanto adatto a combattere le erbe infestanti e con un’elevata capacità di accrescimento per cui non necessita di aiuti esterni come il diserbo con prodotti chimici. Per millenni l’uomo si è alimentato di questo cibo prezioso, capace di fornirgli energia, fibre, minerali e vitamine ma, a seguito del boom economico, alcune varietà di cereali sono state abbandonate a favore di specie più produttive e più redditizie anche se meno ricche dal punto di vista nutrizionale. Così, negli ultimi 50 anni si è diffuso il consumo di pasta, pane e pizze preparate con farine bianche raffinate senza valori nutritivi e quasi completamente sprovviste di vitamine. Sembrava un progresso visto che il pane bianco era consumato solo dai ricchi! Peccato che così al pane non è rimasto altro che la componente amidacea, capace di provocare l’innalzamento della glicemia. Le modificazioni genetiche hanno portato alla nascita di un frumento ben diverso dai precedenti ma praticamente diffuso in tutta Italia, con una conseguente e netta riduzione della biodiversità. Da materia prima quasi unica per panificare, il grano Solina è passato ad essere coltivato da una piccola nicchia di agricoltori biologici fedeli alla tradizione ed amanti del mangiar sano.
Scegliere un cereale antico come il grano Solina, oggi, significa arricchire la propria dieta riscoprendo nel contempo sapori e tradizioni del passato e contribuendo alla salvaguardia della biodiversità del proprio territorio. Per la difficoltà nel coltivarlo e per la scarsa resa il grano Solina è più costoso rispetto ai prodotti convenzionali ma in realtà questi ultimi richiedono maggiori quantitativi a scapito del portafoglio e della salute; contengono, infatti, una nuova proteina chiamata gliadina che stimola l’appetito in modo tale da indurre a consumarne di più con la conseguente assunzione anche di più calorie. Da qui il costante aumento di allergie ed intolleranze, disturbi alimentari e metabolici. La Solina è preziosa perchè è una varietà di frumento a basso tenore di allergeni, ha meno glutine ed un glutine di diversa qualità che, anche se riesce a tenere bene l’impasto, si presenta in molecole più piccole e molto più digeribili rispetto ai grani industriali. E’ ricca di fibre ed elementi naturali ed è la vera farina di una volta. E’ caratterizzata da un sapore intenso e da un particolare profumo di montagna, ha alti valori nutrizionali ed un gusto senza eguali. Coloro che ne conservano il ricordo d’infanzia sono pronti a testimoniare questa unicità e oggi sono loro i primi estimatori e consumatori. Sarà per tutto questo che la Solina viene definita la “mamma di tutti i grani”

Farina Artigianale di grano tenero

Descrizione: Farina Artigianale Marsicum macinata con le più antiche tecniche di macinazione, derivante da grani selezionati e mantenuti intatti negli anni come varietà autoctone della piana del Fucino e altopiani limitrofi. La farina, prodotta nel Molino “Carattoli” sito in Luco dei Marsi, da una famiglia con esperienza nel settore dal lontano 1935, risulta essere tra le più apprezzate del centro Italia per le sue proprietà organolettiche e di naturalità. La” Farina viene confezionata e venduta tal quale, senza la manipolazione che oggi subiscono quasi tutte le farine presenti in commercio, infatti la farina è priva di conservanti e disinfestanti.

Grano Saraceno

Descrizione: Il Grano Saraceno è Ricco di Calorie, buon Alleato contro la Pressione Alta, permette di regolamentare gli Zuccheri riducendo i Rischi di Diabete. permette di Ridurre i Calcoli Biliari, Essendo Privo di Glutine è Consigliatissimo per i Celiaci.

Farina integrale di grano tenero

Descrizione: Farina Artigianale macinata con le più antiche tecniche di macinazione, derivante da grani selezionati e mantenuti intatti negli anni come varietà autoctone della piana del Fucino e altopiani limitrofi. La farina, prodotta nel Molino “Carattoli” sito in Luco dei Marsi, da una famiglia con esperienza nel settore dal lontano 1935, risulta essere tra le più apprezzate del centro Italia per le sue proprietà organolettiche e di naturalità. La” Farina viene confezionata e venduta tal quale, senza la manipolazione che oggi subiscono quasi tutte le farine presenti in commercio, infatti la farina è priva di conservanti e disinfestanti.

Farina ai 5 cereali

Descrizione: Farina Artigianale macinata con le più antiche tecniche di macinazione, derivante da grani selezionati e mantenuti intatti negli anni come varietà autoctone della piana del Fucino e altopiani limitrofi. La farina, prodotta nel Molino “Carattoli” sito in Luco dei Marsi, da una famiglia con esperienza nel settore dal lontano 1935, risulta essere tra le più apprezzate del centro Italia per le sue proprietà organolettiche e di naturalità. La”Farina viene confezionata e venduta tal quale, senza la manipolazione che oggi subiscono quasi tutte le farine presenti in commercio, Infatti la farina è priva di conservanti e disinfestanti.

Farina di farro

Descrizione: Il farro è una pianta erbacea, il suo nome scientifico è Triticum Dicoccum, appartiene alla famiglia delle graminacee e lo si può trovare in commercio in due tipologie: il primo, quello decorticato, è quello integrale ed ha bisogno di qualche ora in ammollo prima di essere sottoposto ad una lunga cottura. Il secondo è quello perlato dove il farro viene quasi completamente privato del rivestimento esterno in modo da evitare l’ammollo accorciando così i tempi di cottura. L’aspetto della pianta del farro è molto simile a quella del grano e la sua coltivazione risale ad oltre 5.000 anni fa; questo tipo di grano è coltivato ormai in tutto il mondo ed uno dei suoi punti di forza è il guscio esterno molto duro. Infatti questo rappresenta una valida protezione per il farro che viene così preservato dall’attacco dei parassiti, dalle sostanze chimiche e malattie varie.